Blog

Cosa è la Compostela e come si ottiene?

History of the Camino

Cosa è la Compostela e come si ottiene?

Condividere

  • Facebook
  • Twitter
19-03-2020

Cosa è la Compostela? È la stessa cosa della Credenziale? E la Compostelana? Molti sono i dubbi che sorgono al pellegrino che compie per la prima volta il Cammino di Santiago. E alcuni dei più comuni ruotano attorno al significato di Compostela: di cosa si tratta, cosa significa, dove la trovo, cosa farne. Oggi proveremo a rispondere ad alcune di queste domande in modo che tu possa goderti il Cammino senza preoccupazioni.

Cosa è la Compostela?

Iniziamo dal principio. La Compostela (chiamata erroneamente anche Compostelana) è il documento che certifica il completamento del Cammino di Santiago. La Compostela è concessa dalle autorità ecclesiastiche e come tale viene ritirata presso l'Ufficio di Assistenza al Pellegrino della Cattedrale di Santiago.

Questo accreditamento nacque nel IX e X secolo, quando fu istituzionalizzato il pellegrinaggio alla tomba dell'Apostolo. E, in un primo momento, vennero utilizzate come insegne le tipiche conchiglie (venera o concha de vieira). La facilità con cui furono falsificate costrinse la Chiesa a sostituirle nel XIII secolo con le cosiddette lettere probatorie, origine diretta dell'attuale Compostela.

Cosa è la Compostelana?

La Compostelana in quanto tale non esiste. Quando si sente parlare di Compostelana, in realtà ciò a cui si riferiscono è la Compostela. Si tratta di un errore molto comune la cui origine è sconosciuta e che ha permeato la cultura popolare giacobina. Ma noi, da buoni pellegrini, dobbiamo esprimerci in modo appropriato: il nome corretto del documento che accredita il nostro pellegrinaggio è, come abbiamo già detto, la Compostela.

Come si ottiene la Compostela?

Per ottenere la Compostela, il pellegrino deve aver soddisfatto tre requisiti fondamentali: fare il Cammino per motivi religiosi o spirituali, aver effettuato uno dei percorsi giacobini di almeno 100 km se è a piedi o a cavallo e 200 km se è in bicicletta e provare che tale distanza sia stata percorsa.

La Credenziale del Pellegrino è il documento necessario per ottenere la Compostela

Per provare questi tre requisiti, il pellegrino deve fornire un documento che molti confondono con la Compostela: la Credenziale del Pellegrino. Come abbiamo spiegato in un post precedente, la Credenziale è il documento che ci accredita come pellegrini.

Personale e non trasferibile, la Credenziale può essere ottenuta nelle diverse Associazioni di Amici del Cammino di Santiago, ostelli, parrocchie e Confraternite dell'Apostolo Santiago. In essa, il pellegrino deve raccogliere i timbri dei luoghi attraverso i quali passa per dimostrare che i chilometri minimi richiesti siano stati percorsi.

Questi timbri possono essere ottenuti in ostelli, Associazioni di Amici del Cammino, chiese e in altri luoghi come municipi, bar o uffici di Correos. Sulla Credenziale si possono apporre tutti i timbri che si desidera, sebbene per ricevere la Compostela, la Cattedrale di Santiago stabilisce almeno la timbratura della Credenziale due volte al giorno negli ultimi 100 chilometri per i pellegrini a piedi o a cavallo e negli ultimi 200 chilometri per chi fa il Cammino in bicicletta.

Da dove iniziare il Cammino di Santiago per ottenere la Compostela

Prima di iniziare a camminare, molti pellegrini si pongono la domanda: da dove devo iniziare il Cammino di Santiago per ottenere la Compostela? Cercheremo di aiutarti a tal proposito.

Se decidi di farlo a piedi, dovresti iniziare almeno a Sarria se intendi percorrere il Cammino Francese, a Tui o A Guarda se fai quello Portoghese, a Ferrol o Neda se fai quello Inglese, a Vilalba se la tua scelta è il Cammino del Nord, a Lugo per il Primitivo, e a Ourense se opti per quello Sanabrés o per la Vía de la Plata.

Anche coloro che percorrono il Cammino di Fisterra e Muxía al contrario (cioè con destinazione a Santiago) potranno ricevere la Compostela nel caso in cui percorrano la tappa costiera che collega Muxía e Fisterra e completino il resto del percorso verso la capitale della Galizia.

Per i bicigrini il minimo è fissato di 200 km. Quindi, i ciclisti che decidono per il Cammino Francese dovrebbero partire da Ponferrada, per il Portoghese da Póvoa do Varzim, per quello del Nord da Tapia de Casariego, se la scelta è il Primitivo da Grandas de Salime, e per il Sanabrés o la Vía de la Plata da A Gudiña.

Anche i bambini possono ottenere la Compostela?

Certo. Secondo le regole della Cattedrale, i bambini che compiono il Cammino di Santiago e hanno fatto la Comunione o sono abbastanza grandi per comprendere la natura spirituale del pellegrinaggio, riceveranno la Compostela.

Se sono troppo piccoli, la Cattedrale di Santiago consegna loro un certificato speciale che riporta i loro nomi. E nel caso dei neonati, i loro nomi sono inclusi nella Compostela dei genitori o dell'adulto che li accompagna.

 

Oltre la Compostela: altre certificazioni del Cammino di Santiago

Oltre alla Compostela, ci sono altre certificazioni per le persone che hanno fatto il Cammino. Vi diciamo brevemente quali sono:

Certificado de distancia del Camino de SantiagoCertificato di distanza. È l'unica certificazione del Cammino di Santiago che la Cattedrale fornisce oltre alla Compostela. Il certificato di distanza certifica il numero di chilometri percorsi, qualunque sia l'inizio del tuo pellegrinaggio.

Indica il giorno e il punto di partenza, i chilometri, nonché il giorno di arrivo e il percorso attraverso il quale è stato effettuato il pellegrinaggio. I pellegrini che hanno già effettuato il loro pellegrinaggio in precedenza possono richiederlo anche a certificadodedistancia@catedraldesantiago.es.

 

Fisterrana y MuxianaFisterrana e Muxiana. Anche i pellegrini che decidono di prolungare il loro Cammino a Fisterra o Muxía o semplicemente optano per questo Cammino potranno ottenere un certificato del pellegrinaggio. Per fare ciò, devono continuare a timbrare la loro Credenziale del pellegrino fino alla loro destinazione se hanno spazio in essa oppure ottenerne un'altra.

Il meccanismo è lo stesso della Compostela: sarà necessario raccogliere due timbri giornalieri per dimostrare il nostro passaggio in ogni tappa. Le certificazioni verranno rilasciate presso il Fisterra Lodge e lo stesso Ufficio del turismo di Muxía.

 

Traslatio XacobeaTraslatio Xacobea. È il documento che certifica la realizzazione della Traslatio o del Cammino Giacobeo marittimo-fluviale, che rievoca il viaggio compiuto dalla barca con le spoglie dell'Apostolo quando raggiunse la costa galiziana.

La Traslatio Xacobea viene consegnata dalla Fondazione Xacobea e dal Consiglio di Padrón a tutti quei membri dell'equipaggio e imbarcazioni che dimostrano di aver completato questa rotta che parte dal porto di San Vicente do Mar a O Grove o de Ribeira e tocca terra a Padrón.

 

Pedronía del Camino de SantiagoPedronía. La città di Padrón, dove secondo la leggenda arrivarono le spoglie dell'Apostolo, ha un altro certificato: la Pedronía. Per ottenerla, il pellegrino deve percorrere un minimo di 18 km fino a Padrón, da Santiago o da qualsiasi città della Ría de Arousa, seguendo il percorso marittimo-fluviale.

Inoltre, dovrebbe visitare i luoghi giacobini più importanti di questa città: la chiesa parrocchiale di Santa María de Iria Flavia, ex sede vescovile; la Fuente del Carmen, rappresentazione della Traslatio e battesimo della Reina Lupa; Santiaguiño do Monte, dove predicava l'Apostolo; e il Pedrón, la pietra a cui era legata la barca che portò l'Apostolo dalla Palestina e che si trova nella chiesa parrocchiale di Santiago de Padrón.


L'indirizzo email non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati con *